Ossa umane a Porto Recanati, sono di 15enne scomparsa

11

Macerata, 29 giu. (AdnKronos) – Orrore a Porto Recanati. Trovati resti umani che apparterrebbero a una ragazzina scomparsa otto anni fa. “All’esito dei primi accertamenti di laboratorio effettuati dal prof. Adriano Tagliabracci presso l’istituto di Medicina Legale dell’Università di Ancona – scrive in una nota il procuratore di Macerata Giovanni Giorgio – può ragionevolmente affermarsi che i resti ossei rinvenuti nei pressi dell’Hotel House di Porto Recanati appartengano alla minore”, la 15enne bengalese, che scomparve nel 2010.

“Al momento, può ragionevolmente ipotizzarsi che la ragazza, una volta giunta ad Ancona presso la stazione ferroviaria di Porto Recanati, si sia recata verso l’Hotel House” prosegue il procuratore Giorgio, aggiungendo che di lì a poco sarebbe stata “uccisa e sotterrata” lì vicino.

La procura lancia anche un appello: “Si invita chiunque possa fornire notizie a contattare o a recarsi presso le sedi della Questura di Ancona o di Macerata o presso altri uffici di polizia giudiziaria o presso la sede della procura della Repubblica di Macerata – sottolinea Giorgio – al fine di consentire di raccogliere elementi utili per lo svolgimento delle indagini apparentemente non agevoli, atteso il lungo tempo decorso dal momento della scomparsa della minore”.