Palermo, al via giornate ricerca plastica

17

Palermo, 22 mar. – (AdnKronos) – Raccontare il cambiamento e gli sviluppi tecnologici e di mercato del riciclo della plastica. Con questo obiettivo prendono il via a Palermo le giornate della ricerca promosse da Corepla, il consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, in programma oggi e domani presso il complesso monumentale dello Steri.

“Abbiamo scelto Palermo – spiega Antonello Ciotti, presidente di Corepla – perché è la capitale della cultura e noi dobbiamo fare cultura. Il sistema italiano del riciclo degli imballaggi in plastica è un sistema all’avanguardia a livello europeo e noi vogliamo fare sistema e andare a proporre sempre più iniziative perché l’economia circolare accade non perché ce lo impone un decreto europeo ma perché le singole aziende, i singoli cittadini iniziano fare qualcosa di diverso”.

In questi due giorni, aggiunge Ciotti, “parleremo della depolimerizzazione perché, noi che siamo i produttori di materie plastiche, dobbiamo sapere e studiare nuove applicazioni e nuovi disegni degli imballaggi affinché siano sempre più performanti e riciclabili. La richiesta europea di avere imballaggi riciclabili è facilmente raggiungibile. La richiesta europea di avere imballaggi economicamente riciclabili, invece, pone qualche problema in più ed è proprio questa la nostra sfida tecnologica” da raggiungere entro il 2020.