**Palermo: morto Alfonso Giordano, Presidente del primo maxiprocesso alla mafia**

10

Palermo, 12 lug. (Adnkronos) – E’ morto Alfonso Giordano, 92 anni, il Presidente del primo maxiprocesso alla mafia. Era il 16 dicembre del 1987 quando il Presidente della Corte d’assise Giordano inflisse 19 ergastoli e 2.665 anni di reclusione. Mai nella storia si era celebrato un processo con 475 imputati e con centinaia di imputazioni. Alla sbarra nomi eccellenti di Cosa Nostra: da Leoluca Bagarella a Pippo Calò e Michele Greco, oltre ai due boss corleonesi, Salvatore Riina e Bernardo Provenzano, che all’epoca erano ancora latitanti. Grande accusatore, il pentito Tommaso Buscetta. Giudici istruttori, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che hanno scritto pagine e pagine di accuse letteralmente reclusi nel supercarcere dell’Asinara per motivi di sicurezza.