Paolo Cacciari nuovo responsabile nazionale “Beni comuni” di DemA

40
in foto Paolo Cacciari

Paolo Cacciari è il nuovo responsabile nazionale del “dipartimento beni comuni” di DemA, il movimento che fa capo al sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. A comunicarlo con una nota è il segretario nazionale Enrico Panini: “Con la nomina di Paolo Cacciari come responsabile nazionale del dipartimento beni comuni diamo slancio alla nostra azione politica su quel terreno – scrive Panini – vogliamo allargare e coinvolgere tutte le energie disponibili per riprendere le azioni per affermare il primato delle comunità, dei beni comuni e della democrazia partecipativa quale strumento di rinascita sociale e democratica del nostro paese”. Paolo Cacciari, intellettuale veneziano, ha una lunga esperienza politica: già deputato della Repubblica è stato impegnato nella commissione ambiente e territorio, nel luglio del 2006 a seguito della proroga delle missioni militari proposta dal governo Prodi presentò le sue dimissioni da deputato che furono poi respinte; è stato consigliere regionale del Veneto, consigliere comunale di Venezia e assessore e vice sindaco dello stesso Comune. Numerose sono le sue pubblicazioni sul tema dei beni comuni tra le quali Pensare la decrescita. Equità e sostenibilità, 2006; La società dei beni comuni, 2011; Viaggio nell’Italia dei beni comuni (a cura di), 2012; Vie di fuga. Crisi, beni comuni, lavoro e democrazia nella prospettiva della decrescita, 2015. “Nell’impegno al quale è chiamato, Cacciari sarà affiancato da studiosi, ricercatori e da coloro che stanno vivendo la lotta per i beni comuni in prima persona – spiega il segretario nazionale di DemA – quello che vogliamo fare è generare percorsi virtuosi da diffondere nel nostro paese”.