Paolo d’Amico nominato presidente di Intertanko

25
in foto Paolo d'Amico, presidente di Intertanko

Il presidente di d’Amico Società di Navigazione, Paolo d’Amico, è stato nominato oggi presidente dell’International Association of Independent Tanker Owners (Intertanko), associazione internazionale portavoce degli armatori di navi cisterna indipendenti. Con i suoi 204 membri appartenenti a più di 40 Paesi e 3.976 navi cisterna, Intertanko favorisce la sana concorrenza assicurando allo stesso tempo che le materie prime circolino in totale sicurezza e nel rispetto degli standard ambientali internazionali. I principali obiettivi dell’ associazione sono: sviluppare e promuovere le best practice in tutti i settori dell’industria delle navi cisterna; svolgere un’influenza positiva e propositiva con le principali parti interessate, armonizzando la voce di un settore industriale unito; promuovere l’industria del trasporto dei prodotti liquidi. “Per me è un onore ricoprire la carica di Presidente di un’associazione che lavora quotidianamente per rappresentare al meglio gli armatori e i gestori delle navi cisterna – ha commentato d’Amico -. Sono certo che faremo un ottimo lavoro negli anni a venire, a supporto di un’industria altamente competitiva, trasparente e sostenibile”. Paolo d’Amico ha 64 anni. Lavora in d’Amico Società di Navigazione dal 1971 e nel 1981 ne viene nominato consigliere di amministrazione. Dal 2002 riveste la carica di Presidente della Società di Navigazione S.p.A. Dal 2006 è consigliere di amministrazione della d’Amico Tankers d.a.c. (Irlanda), società interamente controllata dalla società quotata presso Borsa Italiana, d’Amico International Shipping S.A. (Lussemburgo) di cui è Presidente sin dalla quotazione.