Paolo Maddalena a capo della Consulta sul Debito del Comune di Napoli

76

Sarà Paolo Maddalena, presidente emerito della Corte costituzionale, al vertice della consulta sull’audit del debito pubblico del Comune di Napoli che si e’ riunita per la prima volta oggi nella sala giunta di palazzo San Giacomo. “È il primo caso in Italia – spiega il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris -. L’obiettivo della consulta e’ analizzare il debito, che non e’ per forza giusto e corretto, quindi da estinguere. Ci sono debiti illegittimi, ingiusti, illegali e odiosi. Si pensi che la citta’ di Napoli paga ancora le conseguenze del terremoto dell’Ottanta, di cui siamo vittime ma, nonostante questo, veniamo ancora perseguitati dallo stato centrale”. La consulta si compone di 20 esperti che hanno il compito di studiare e proporre strategie sulle politiche di bilancio e l’andamento del debito pubblico locale del Comune di Napoli. I componenti, che prestano servizio a titolo gratuito e sono stati nominati dal sindaco dopo un bando pubblico, sono esperti in campo giuridico, economico, sociale, ambientale, lavoristico e dell’attivita’ sociale e possono esprimere anche valutazioni sulle proposte di delibere di giunta.