Papa: “Con le chiacchiere butti una bomba”

10

Città del Vaticano, 21 ott. (AdnKronos) – Papa Francesco tuona ancora una volta contro il chiacchiericcio tra preti. “Quello che distrugge di più la fraternità sacerdotale sono lo chiacchiere. Il chiacchiericcio è un atto terroristico, perché tu con la chiacchiera butti una bomba, distruggi l’altro e te ne vai tranquillo! Per questo, custodire la fraternità sacerdotale. Per favore, niente chiacchiere. Sarebbe bello mettere un cartello all’entrata: ‘Niente chiacchiere'”, dice Bergoglio, parlando a braccio alla Comunità del Pontificio Collegio Pio-Brasiliano di Roma, in occasione dei trecento anni del ritrovamento dell’Immagine di Nostra Signora Aparecida.

I sacerdoti ai quali si rivolge il Papa sono “preti studenti”, al centro dello loro vita non c’è più l’attività pastorale, ma lo studio. Questo, mette in guardia Francesco, “può portare il pericolo di generare uno squilibrio fra i quattro pilastri che sostengono la vita di un presbitero”, che vanno invece tutti coltivati: la dimensione spirituale, accademica, umana e pastorale. “La trascuratezza in queste dimensioni – spiega – apre le porte ad alcune malattie che possono assalire il sacerdote studente, come per esempio l’accademismo e la tentazione di fare degli studi semplicemente un mezzo di affermazione personale”.