Papa: “Fare ogni giorno esame di coscienza”

9

Città del Vaticano, 4 set. (AdnKronos) – “E’ importante capire cosa è successo oggi nel nostro cuore: il Signore ci insegni a fare sempre, tutti i giorni, l’esame di coscienza”. E’ quanto sottolinea – al centro in questi giorni della polemica sollevata dall’ex nunzio negli Usa monsignorche è arrivato a chiederne le dimissioni – nell’omelia della messa celebrata alla domus di Santa Marta in Vaticano.

“Conoscere cosa succede nel cuore – esorta il Pontefice – Se noi non facciamo questo, se noi non sappiamo cosa succede nel nostro cuore, dice la Bibbia, siamo come gli animali che non capiscono nulla e vanno avanti con l’istinto. Ma noi non siamo animali, siamo figli di Dio battezzati con il dono dello Spirito Santo”.

Il Papa osserva: “Ci sono due spiriti, due modalità di pensare, di sentire, di agire: quella che mi porta allo Spirito di Dio, che ci porta alle opere buone, alla carità, alla fraternità; e quella che mi porta allo spirito del mondo, che porta verso la vanità, l’orgoglio, la sufficienza, il chiacchiericcio. E’ molto semplice. Abbiamo questo gran dono che è lo Spirito di Dio, ma siamo fragili, siamo peccatori e abbiamo anche la tentazione dello spirito del mondo. In questo combattimento spirituale, in questa guerra dello spirito, bisogna essere vincitori”.