Papa a Pietrelcina, Sepe: Momento di risveglio della spiritualità

40
In foto il cardinale e arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe

“Sarà un momento di risveglio della spiritualità”. Così il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo metropolita di Napoli, in merito alla visita di Papa Francesco in programma domani a Pietrelcina (Benevento), paese natale di San Pio. “Sarà un gesto di omaggio, devozione e fede per questo nostro santo – ha affermato -. È da tempo che il Pontefice ne parlava. Sarà anche un momento di rivalutazione della spiritualità della nostra regione ecclesiastica”.
“Donare, educare, formare i ragazzi a un tema di estrema attualità” ha detto poi Sepe in occasione del convegno diocesano “Noi e i migranti: accogliere, dialogare, condividere. “Dobbiamo cercare un’applicazione concreta della linea pastorale della Chiesa, che ha voluto dedicare quest’anno al tema dell’accoglienza”. “Sensibilizzare i ragazzi nelle scuole – ha aggiunto – cercare di presentare loro il valore non solo religioso, ma anche sociale e culturale dell’accoglienza dei migranti mi è sembrata una cosa molto importante con l’adesione entusiastica nelle scuole”.
Chi sono i migranti presenti oggi in Italia? Perché decidono di partire dai paesi d’origine? Cosa li attende lungo i viaggi della speranza? Come vengono accolti quando approdano in terre straniere?: sono alcuni degli interrogativi al centro dell’incontro di oggi, realizzato con l’intento di offrire agli studenti degli istituti partecipanti un’occasione di incontro e di confronto, su un tema scottante e di grande attualità.