Parco Archeologico di Paestum, bilancio sociale in collaborazione con Unisa

32

Un bilancio sociale del Parco Archeologico di Paestum. E’ questo l’obiettivo di un gruppo di lavoro istituito da rettore dell’ateneo di Salerno, Aurelio Tommasetti, e dal direttore del Parco Archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel, nei giorni scorsi al campus di Fisciano. Il documento si concentrerà sui temi dell’identità, della sostenibilità e delle relazioni sociali e che permetterà di sviluppare nuove strategie di ricerca, conservazione e valorizzazione sulla base di una conoscenza dettagliata dello status quo. Il progetto è partito da una lettera del direttore di Paestum e prende spunto dal bilancio sociale che l’Ateneo salernitano redige già da diversi anni. “Per noi è un’occasione di capire meglio dove stiamo e dove possiamo svilupparci ulteriormente – spiega Zuchtriegel – ma penso anche che per docenti e studenti di tutti i dipartimenti sarà un’occasione per fare ricerca e formazione sul campo”. Il gruppo di progettazione del primo bilancio sociale del Parco Archeologico e’ composto dai docenti Unisa: Marco Bisogno, Francesco Colace, Fausto Longo e Luigi Petti.