Pari opportunità, D’Amelio: Fare rete per inclusione democratica delle donne

60
Convegno in Regione (Foto Omninapoli)
“Nei prossimi giorni si presenterà a Venezia un manifesto è importante per sollevare l’attenzione sugli strumenti che il mondo dell’informazione può mettere in campo per affermare una comunicazione di genere”. Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale della Campania Rosetta D’Amelio durante il convegno ‘Comunicazione di genere, una rete qualificata per le pari opportunità, tenutosi questa mattina a Napoli. “D’altronde su altre questioni lo si è già fatto – ha ricordato – penso alla carta di Treviso sui minori e alla carta di Roma su rifugiati e migranti. Per questo occorre un lavoro sinergico tra le istituzioni, la Regione in queste caso, e il mondo della comunicazione, un patto tra le donne delle istituzioni e le giornaliste, sul linguaggio, sui contenuti e anche sul ruolo che insieme possiamo svolgere. Spero che da questa mattina inizi un percorso di reciproco affidamento per rendere le donne più forti. Va costruita una rete qualificata con l’obiettivo di migliorare sempre di più l’inclusione democratica delle donne in ambito sociale e lavorativo. Dobbiamo lavorare sulle nuove generazioni, sulle ragazze – ha concluso D’Amelio – affinché diventino consapevoli del loro ruolo e possano sentirsi attivi veicoli di cambiamento sociale attraverso un uso più corretto del linguaggio, un linguaggio di genere inclusivo e mai discriminatorio e lesivo della dignità di genere”.