Parole dell’innovazione, la nascita di un’impresa

26

Sperimentatore
Sia come innovatore, sia in veste imprenditoriale, lo sperimentatore ha un’identità culturale ibrida. Al pari di Lemuel Gulliver, egli s’imbarca in viaggi straordinari. È un esploratore di terre diverse, dove le somiglianze e le differenze tra gli individui si sovrappongono e interagiscono.
Lo sperimentatore apprezza le interazioni propositive e durature con chi proviene da ambienti culturali diversi. Quanto più è connesso e quanto più intenso è il dialogo e la messa in discussione di proposizioni e teorie esistenti, tanto più potrà acquisire esperienze dalla partecipazione in comunità che promuovono la condivisione degli esperimenti.

Startup
Una startup è un’impresa nelle prime fasi di sviluppo del business. L’avvio può durare anni. Nella Silicon Valley, culla del movimento ‘startup’, l’imprenditore Steve Blank adotta la definizione dinamica di “organizzazione temporanea finalizzata alla ricerca di un modello di business ripetibile e scalabile”. L’intenzione è quella di crescere rapidamente offrendo qualcosa che copra un vuoto di mercato.
Nella prima fase dell’attività, il o i fondatori sostengono la startup con risorse personali in tempo e denaro, nel tentativo di trarre benefici economici dallo sviluppo di un prodotto o servizio per il quale si ritiene esservi una domanda.

piero.formica@gmail.com