Parolin: con Mattarella condivisa preoccupazione per scenari di crisi

20


“Si sta tentando di dare contributo positivo per avviare a pace”

Roma, 13 feb. (askanews) – “Mi pare che sia emersa ancora questa volontà di mettere in atto i principi fondamentali in base a cui è stato stipulato e poi rinnovato il concordato 40 anni fa, l’autonomia e l’indipendenza dei due ordini ma la grande volontà di collaborare per il bene comune della società”.Lo ha detto il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano, che si è intrattenuto a parlare con i giornalisti uscendo da palazzo Borromeo dove si sono svolte le celebrazioni per il 40esimo anniversario dell’accordo di modificazione del concordato, siglato nel 1984, a cui hanno partecipato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la premier Giorgia Meloni, che ha avuto un bilaterale con Parolin.”Con Mattarella si è fatta una panoramica degli scenari di crisi, abbiamo espresso entrambi preoccupazione, è difficile trovare soluzioni ma diciamo che si sta tentando di dare un contributo positivo per avviare alla pace” ha aggiunto.