Parroco di Roma a Lourdes con cingalesi: “Tanti hanno perso famiglia”

9

Roma, 21 apr. (AdnKronos) – “Sono venuto qui a Lourdes con 5mila srilankesi che lavorano in Italia e domani torneremo a Roma. Abbiamo pregato per le vittime. . C’è anche chi ha perso tutta la famiglia”. Lo racconta all’Adnkronos mons. Joe Neville Perera, parroco della chiesa di Santa Maria dei Pellegrini all’Infernetto e coordinatore nazionale migranti cingalesi per la Cei. In Italia, spiega ancora mons. Perera, “ci sono 150mila srilankesi, il 75% sono cattolici”.

“Per quanto ne so a compiere gli attacchi sono stati degli estremisti – aggiunge – Questa mattina ho avuto notizie direttamente da Colombo e ho saputo che anche il parroco della chiesa dove c’è stata l’esplosione che ha causato più vittime è rimasto ferito”.