Pasquale Lampugnale nel Consiglio Nazionale di Confindustria Piccola Industria

94

Pasquale Lampugnale, Presidente di Piccola Industria Confindustria Benevento da ieri fa parte del Consiglio Nazionale di Confindustria Piccola Industria, lo ha stabilito il primo comitato di Presidenza della nuova squadra presieduta da Carlo Robiglio.
La nuova squadra, che ha visto a Torino la prima riunione del neo Comitato di Presidenza, si è arricchita e completata con i componenti del comitato di redazione della rivista l’Imprenditore che entrano di diritto a far parte del Consiglio Nazionale di Confindustria Piccola Industria.
Durante i lavori è stato presentato il comitato di direzione della rivista L’Imprenditore, storica testata della Piccola Industria, fondata 23 anni fa e la cui direzione è stata affidata a Stefano Zapponini.
È la prima volta che viene affidato ad un sannita questo ruolo e oltre a Pasquale Lampugnale sono entrati a far parte del comitato di redazione anche:
Maria Cristina Bertellini, Romano dalla Chiesa, Roberto Franchina, Francesco Fuggetta, Maria Angela Spezia e Giovanni Tardini e i componenti il Comitato entrano a far parte quali componenti aggiuntivi del Consiglio Nazionale.
“Dare voce alle pmi e avere l’opportunità di confronto a 360 gradi sui temi prioritari per lo sviluppo delle piccole e medie imprese del Paese, è una importante occasione di crescita sia personale che della territoriale che rappresento, spiega Pasquale Lampugnale. Grazie alla presenza nel Consiglio Centrale e alle numerose attività che la rivista l’Imprenditore mette in campo potremmo accendere i riflettori, di volta in volta, sui temi dello sviluppo e sulle strategie di crescita da attivare per rendere sempre più solide e competitive le nostre imprese. Stiamo venendo fuori da anni difficili e ci accingiamo ad affrontare un momento di grande confusione per le imprese che, con l’avvicinarsi delle prossime elezioni, vivono una fase di incertezza in quanto percepiscono il rischio di vedere demolite le riforme finora ottenute con grande fatica e che finalmente stanno cominciando a garantire i primi risultati in termini di Pil e di indicatori economici positivi. In questo particolare momento storico è più che mai determinate il nostro impegno e decisivo il nostro operato.
Ringrazio il Presidente Carlo Robiglio e il Direttore della Rivista Stefano Zapponini per avermi offerto questa opportunità che affronterò con l’entusiasmo e l’impegno di sempre. Vorrei in particolare rivolgere un ringraziamento ai colleghi Renato Abate e Bruno Scuotto che mi hanno avvicinato alla Piccola Industria e introdotto in questo percorso”.