Da Pasqualino, per la festa della donna arriva la mimosa di pasta di pizza

78

La mimosa di pasta di pizza: questa l’ultima originale creazione culinaria in omaggio all ’8 marzo “Festa della Donna” realizzata da Linda Gallifuoco, affermata “Artist Pizzaiola”, della storica Ditta Da Pasqualino al Borgo Loreto nel cuore di Napoli antica, ad oggi brillantemente rappresentata dal papà il maestro Giovanni Gallifuoco, con la mamma Annamaria Mazzotta, le sorelle Angela, Rosa, Lella istruttrice UP&TER, campionessa mondiale di pizza fritta e la signora Giovanna Mazzotta. Particolarmente creativa ed estrosa, Linda Gallifuoco, ha ideato per gli affezionati clienti, un piatto simbolico da aggiungere al classico menu di ispirazione partenopea, naturalmente sempre a base di pizza, secondo la tradizione familiare centenaria, che per aspetto ed ingredienti è assolutamente innovativo rispetto agli abituali clichè che utilizzano il mais a mo’ di mimosa per decorare pietanze idonee ai banchetti di rito per festeggiare questa importante ricorrenza “ Lo stelo ed i rametti verdi della mimosa “ ha spiegato la Gallifuoco, “sono confezionati con un impasto di pasta di pizza e spinaci , mentre i fiorellini della mimosa adagiati sui rametti, sono realizzati con palline di pizza fritte; naturalmente l’intero rametto fiorito, dopo la cottura nel forno a legna va adagiato su un piatto rigorosamente bianco, appena decorato con foglioline verdi di spinaci e pizza”. Appuntamento dunque alla storica pizzeria “Da Pasqualino”, per gustare in compagnia di amici il rametto di Mimosa di pizza dell’Artist Liunda Gallifuoco