Patrimonio storico della Grande Guerra: fino a 25mila € per progetti di restauro

55


Il ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha pubblicato un bando finalizzato a concedere contributi a interventi che interessano il patrimonio storico della Prima Guerra mondiale. Ad ogni progetto potrà essere concesso un contributo massimo di 25mila euro. Sono ammissibili le proposte che rientrino in una delle cinque tipologie previste dal bando: ricognizione,censimento, catalogazione, manutenzione, restauro e valorizzazione del patrimonio storico della Prima Guerra mondiale. I progetti dovranno coinvolgere una serie di professionisti: archeologi, archivisti, bibliotecari, demoetnoantropologici, antropologi, fisici, restauratori di beni, esperti di diagnostica e di scienze e tecnologia applicate ai beni culturali e storici dell’arte, in possesso di adeguata formazione ed esperienza professionale. Le richieste di contributo dovranno pervenire esclusivamente per via telematica entro il 15 settembre 2017.