Patto mondiale per l’Ambiente, nasce a Napoli il Tavolo italiano di lavoro

37

Varato da un gruppo di esperti internazionali, presentato lo scorso anno in Francia dal presidente Macron e sostenuto lo scorso maggio dall’ONU con un voto quasi unanime il “Global Pact for the Environment” (Patto Mondiale per l’Ambiente) fa ora tappa in Italia all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli per una giornata di presentazione e di raccolta di proposte con l’intervento del segretario generale Yann Aguila.
L’appuntamento è fissato per domani, lunedì 29 ottobre, a partire dalle 9.30 nella Sala degli Angeli dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, sede del primo corso di Laurea italiano specificamente dedicato alla Green Economy.
Saranno presenti tra gli altri Yann Aguila, segretario generale del Patto Mondiale per l’Ambiente, Pasquale Femia, direttore del Dipartimento di Scienze Politiche “Jean Monnet” dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, Tommaso Edoardo Frosini, vice Presidente del CNR, Massimo Marrelli, coordinatore scientifico del Corso di Laurea in Green Economy dell’Università Suor Orsola Benincasa, Salvatore Micillo, sottosegretario al Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare e Vito Grassi, presidente dell’Unione Industriali di Napoli.
Nel corso della mattinata alle 11.30 si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del “Tavolo italiano di lavoro per il Patto Mondiale per l’Ambiente” alla quale prenderanno parte il Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa, Lucio d’Alessandro, vicepresidente della Conferenza delle Università Italiane, il coordinatore del Dottorato di Ricerca in Comparative Law dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, Domenico Amirante, membro della Commissione esperti per il Patto Mondiale per l’Ambiente e il presidente onorario della Fondazione Gian Battista Vico, Vicenzo Pepe.