Paura a Londra, fermato a Westminster armato di coltelli: è accusato di terrorismo

31

Londra, 27 apr. (AdnKronos) – Un uomo è stato arrestato oggi a Whitehall, vicino al Parlamento di Londra, nella stessa zona dell’attacco terroristico del 22 marzo scorso. Lo ha reso noto con un tweet la stessa polizia londinese precisando che non ci sono feriti. L’uomo fermato sarebbe stato visto girare armato di grossi coltelli e testimoni citati dai media britannici hanno riferito di aver visto due coltelli a terra.

L’uomo, si legge sul sito di Scotland Yard, di 27 anni, è stato arrestato in Parliament Street perché “sospettato di possesso di armi atte all’offesa e di aver commesso, preparato o istigato azioni terroristiche”.

Il 27enne, che è stato fermato in base al Terrorism Act, si trova ora in custodia in una stazione di polizia nel sud di Londra. I detective dell’Antiterrorismo continuano le loro indagini e precisano che, a seguito di questo arresto, non esiste un’immediata minaccia.

Alcune foto scattate da un giornalista mostrano tre grandi coltelli a terra sul luogo dell’arresto, dove sta lavorando la polizia scientifica.