Pavia, probabile fuga di sostanze tossiche: 29 lavoratori in ospedale

26

Milano, 17 giu. (AdnKronos) – Probabile fuga di sostanze tossiche a Landriano, comune in provincia di Pavia. Alle 23.44 di ieri, venerdì 16 giugno, è scattato l’allarme in via Intini dove “diversi lavoratori della ditta trasporti Bartolini – adiacente a impianti chimici industriali – lamentavano bruciore agli occhi e alle vie respiratorie”, riferisce l’Areu.

Oltre ai soccorritori sono intervenuti anche i vigili del fuoco e personale dell’Arpa. Il bilancio è di 29 lavoratori soccorsi, nove le ambulanze e un’automedica attivate. I pazienti – nessuno in condizioni gravi (tutti codice verde) – sono stati portati negli ospedali di Pavia, Vigevano, Melegnano, San Donato, Lodi e Codogno. Da accertare la causa di quanto accaduto.