“Pazzi per la pizza”, flash-mob al consiglio regionale: pronta la legge anti-pezzotto

42

È culminata ieri con un flash-mob negli spazi antistanti l’aula del consiglio regionale della Campania l’iniziativa “Pazzi per la pizza”. All’evento, promosso in difesa delle eccellenze agroalimentari del nostro territorio, hanno È culminata ieri con un flash-mob negli spazi antistanti l’aula del consiglio regionale della Campania l’iniziativa “Pazzi per la pizza”. All’evento, promosso in difesa delle eccellenze agroalimentari del nostro territorio, hanno preso parte diversi segmenti della società campana. Gennaro Salvatore, consigliere regionale del Gruppo Caldoro presidente, ha affermato che il suo team consiliare sta lavorando a un’iniziativa legislativa per intervenire anche a livello internazionale. “L’obiettivo è evitare che prodotti non nostrani vengano spacciati per eccellenze campane. Io l’ho chiamata – spiega Salvatore – la norma anti-pezzotto. Questa proposta di legge sarà pronta per inizio novembre. Poi seguirà l’iter procedurale del Consiglio regionale: speriamo di portarla ad approvazione entro fine anno. Mi auguro che ci sia un sostegno bipartisan da parte di tutte le forze politiche”. “La campagna pazzi per la pizza – aggiunge il consigliere regionale – è nata all’insegna del motto mangia bene, mangia sano, mangia campano. L’abbiamo legata a un’altra iniziativa che è stata licenziata a giugno in Consiglio, e riguardante il marchio etico regionale. Si tratta di un’ulteriore strumento di cui gli imprenditori campani si possono dotare per certificare non solo la qualità, ma anche l’eccellenza della filiera produttiva. Questo per premettere a tutti gli artigiani che puntano sulla qualità, di difendersi da attacchi come quelli di Report. E’ possibile che a causa di qualche artigiano o di alcuni operatori poco attenti bisogna attaccare un prodotto così importante per l’economia campana?”.