Pd, Bettini: Bassolino una perdita, le nostre strade si rintrecceranno

56
In foto Goffredo Bettini

“La decisione di Bassolino di non rinnovare la tessera del Pd è una perdita per la sinistra e per l’insieme del movimento democratico di Napoli e dell’Italia. Antonio, lo conosco bene, troverà il modo di continuare a combattere per gli ideali della sua gioventù. Troppe sono state le disattenzioni, le sottovalutazioni, la sordità nei confronti del malessere di un così importante dirigente politico. Con Antonio, di qualche anno più grande di me, abbiamo percorso uniti un lungo cammino. Insieme con Ingrao. Insieme con Berlinguer. Insieme, giovanissimi, nella direzione nazionale del Pci. Insieme nella svolta dell’89. Insieme, lui a Napoli e io a Roma, nella straordinaria stagione dei sindaci. Insieme nella fondazione del Pd. Mi resta un grande amaro in bocca. Politico e umano. Voglio dire ad Antonio che per come siamo fatti è difficile che le nostre strade, in qualche modo, non si intreccino di nuovo”. Così Goffredo Bettini, eurodeputato e membro della direzione nazionale del Pd, commenta su Facebook il mancato rinnovo della tessera del Pd da parte di Antonio Bassolino.