Pd: Guerini, non chiesto ritiro ricorso

45

(ANSA) – NAPOLI, 11 MAR – Lorenzo Guerini non ha chiesto a Bassolino di ritirare il suo ricorso contro il risultato delle primarie. Lo ha detto lo stesso vicesegretario nazionale del Pd al termine dell’incontro a Napoli con l’ex governatore. “Il ricorso è un suo diritto – ha detto – come previsto dal regolamento, quindi è giusto che la commissione di garanzia, che non è del partito democratico ma della coalizione, lo esamini con molto rigore e attenzione. Come ha fatto e come deve fare”.
    “Sono qui per una serie di incontri con esponenti del partito, con i segretari regionale e provinciale”, ha aggiunto Guerini. “Ho incontrato Bassolino e incontrerò la Valente più tardi. C’è stato uno scambio di opinioni e di idee su questo passaggio. Ci siamo ascoltati e parlati con Antonio, perché fa sempre bene parlarsi”, ha concluso il vicesegretario nazionale del Pd.
   

(ANSA) – NAPOLI, 11 MAR – Lorenzo Guerini non ha chiesto a Bassolino di ritirare il suo ricorso contro il risultato delle primarie. Lo ha detto lo stesso vicesegretario nazionale del Pd al termine dell’incontro a Napoli con l’ex governatore. “Il ricorso è un suo diritto – ha detto – come previsto dal regolamento, quindi è giusto che la commissione di garanzia, che non è del partito democratico ma della coalizione, lo esamini con molto rigore e attenzione. Come ha fatto e come deve fare”.
    “Sono qui per una serie di incontri con esponenti del partito, con i segretari regionale e provinciale”, ha aggiunto Guerini. “Ho incontrato Bassolino e incontrerò la Valente più tardi. C’è stato uno scambio di opinioni e di idee su questo passaggio. Ci siamo ascoltati e parlati con Antonio, perché fa sempre bene parlarsi”, ha concluso il vicesegretario nazionale del Pd.