Pd, mercoledì l’Assemblea metropolitana del partito a Napoli

43
in foto Massimo Costa, segretario del Pd Napoli

“Un’Assemblea aperta a tutti, sia ai quadri di partito che ai segretari di circolo, ai dirigenti ma anche ai simpatizzanti del Pd e alla stampa. Sara’ un confronto iniziale e approfondito, una prima analisi del voto ma che poi continuera’”. Massimo Costa, segretario del Pd provinciale di Napoli, parla all’agenzia Dire dell’assembla aperta convocata dal Partito democratico metropolitano per mercoledi’ alle 16,30 al Museo Archeologico Virtuale di Ercolano (Napoli). Una location insolita, in provincia e non nella citta’ capoluogo “e’ simbolica del fatto che andiamo in Citta’ Metropolitana – spiega Costa – e poi a Napoli e’ difficile trovare sale tanto ampie che possano accogliere tutte le tante persone che vorremmo partecipassero all’assemblea. Poi c’e’ anche la questione delle risorse, che non sono piu’ quelle di una volta…”. L’assemblea provinciale di mercoledi’ sara’ probabilmente la prima vera resa dei conti del Pd in Campania dopo il voto del 4 marzo. A seguire, venerdi’, il Partito democratico regionale si riunira’ dopo l’annuncio di dimissioni del segretario regionale Assunta Tartaglione. E oggi c’e’ la direzione nazionale per il dopo Matteo Renzi. “Vediamo cosa succede oggi – racconta Costa -. La direzione nazionale dettera’ sicuramente la linea anche della nostra assemblea metropolitana. E’ un momento molto delicato e ci vorra’ tempo per superare queste difficolta’ partendo dal risultato molto pesante registrato il 4 marzo”.