Pegasus, Snowden: “Con gli spyware nessun telefono sicuro”

9

(Adnkronos) – I governi intervengano subito per fermare gli spyware altrimenti nel mondo nessun telefono sarà più sicuro. A lanciare l’allarme è Edward Snowden, l’informatico statunitense che ha rivelato al mondo lo scandalo dei programmi di sorveglianza di massa della National security agency (Nsa). Dopo le rivelazioni sul caso Pegasus, l’attività di spionaggio condotta da decine di paesi su migliaia di cellulari compresi quelli di molti politici, giornalisti, attivisti per i diritti umani e manager, Snowden definisce quella del malware come “un’industria che non dovrebbe esistere”.