Periti industriali, pari opportunità anche nelle professioni tecniche

59

La parità di genere è, come deve essere, un obiettivo prioritario da conseguire anche e soprattutto nelle professioni tecniche”. Cosi’, a margine del convegno “Sono Donna, Sono Napoletana“, organizzato dal Comitato Unico delle Professioni di Napoli e della Campania (CUP) nell’ambito delle iniziative del “Marzo Donna” organizzato dal Comune di Napoli, Maurizio Sansone ed Angelina Acampora, rispettivamente Presidente del Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati di Napoli e Coordinatrice della Commissione Pari Opportunita’ del Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati di Napoli.

Proprio in quest’ottica, – aggiungono – e’ stata istituita dal Collegio una Commissione Pari Opportunita’ per sostenere e sviluppare iniziative volte al conseguimento di pari diritti tra uomini e donne nell’accesso alla formazione, nella qualificazione lavorativa, salariale e previdenziale, cosi’ come nel quotidiano svolgimento dell’attivita’ della donna professionista, da sempre in equilibrio tra tempi di vita e lavoro“. “In tal senso, nell’ambito della programmazione degli eventi formativi per l’anno 2016, – aggiunge Acampora, tra le relatrici del convegno -, abbiamo promosso con la Commissione una serie di iniziative anche culturali e aggregative volte a sostenere e promuovere la parita’ e il rispetto per le diversita’ individuali“. “Nella logica che – conclude Acampora – la diversita’ e’ e deve essere interpretata come una ricchezza e non un limite“.