Perrella, piano di crescita nel segno della sostenibilità. Unicredit sottoscrive minibond da 1,6 mln

2065
in foto i fratelli Perrella, titolari del'omonima azienda

UniCredit ha sottoscritto un prestito obbligazionario da 1,6 milioni di  euro  emesso da Perrella Distribuzione Srl, azienda salernitana e una delle principali realtà del Centro Sud per il servizio e la fornitura di prodotti alimentari per tutti i settori della ristorazione. E’ quanto si legge in una nota diffusa da Unicredit nella quale si precisa che “il minibond, a tasso variabile e di durata pari a 6 anni, è finalizzato a sostenere gli investimenti previsti nel Business Plan che delinea il piano di sviluppo aziendale in ottica sostenibile per il quinquennio 2022-2026, finalizzato all’acquisizione di nuove quote di mercato sul territorio regionale e nazionale”. “In particolare – continua la nota -, l’azienda prevede forti investimenti su Napoli che, grazie all’apertura del nuovo deposito, prevista per aprile 2022, dotato di circa 1.400 m2 di Celle Frigorifere, faranno del capoluogo partenopeo il principale centro distributivo dell’azienda per l’intero territorio nazionale, grazie anche ad importanti investimenti produttivi e innovativi per la transizione in ottica 4.0. Il piano prevede inoltre l’assunzione di circa 30 risorse in Campania per lo sviluppo del business”.
L’ emissione del prestito obbligazionario prevede una premialità per l’azienda “nella forma di una riduzione del tasso cedolare al raggiungimento dei predefiniti target annuali sulla performance di sostenibilità, la cui consuntivazione sarà certificata da un soggetto terzo e indipendente, in questo caso rappresentato dall’agenzia di Rating ESG EcoVadis.  L’operazione rientra infatti nel “Bond Food Mezzogiorno”, il primo programma di emissione di minibond lanciato da UniCredit per finanziare i piani di sviluppo di medio-lungo termine legati alla crescita sostenibile delle imprese del Mezzogiorno appartenenti al settore agroalimentare”.
Con grande entusiasmo che cogliamo questa opportunità che consentirà alla Perrella di crescere raggiungendo al tempo stesso ambiziosi obiettivi di sostenibilità ambientale e sociale – afferma Salvatore Perrella, Amministratore Delegato di Perrella Distribuzione Srl -. L’obiettivo è coinvolgere sempre più clienti e fornitori in attività di sostenibilità ESG. Ringraziamo UniCredit per aver proposto un prodotto finanziario alternativo come i minibond, in grado di sostenere progetti di investimento e di innovazione”. “Con questa operazione aggiunge Annalisa Areni, Responsabile per il Sud dell’Istituto – Unicredit conferma di essere in prima linea nel supporto alla crescita sostenibile delle imprese del territorio. Questo intervento ci consente di sostenere i progetti di investimento e innovazione di Perrella Distribuzione con una soluzione di finanziamento alternativa, come il minibond, in base alla quale l’azienda si è impegnata anche a migliorare il proprio rating di sostenibilità-ESG”.
L’azienda
Nata nel 1982 a San Valentino Torio (Sa) come ditta individuale per la distribuzione di bevande, Perrella Distribuzione conosce nel corso degli anni un importante percorso di crescita che l’ha portata a diventare azienda leader in Campania per la distribuzione nel canale Ho.Re.Ca., ampliando altresì la gamma di referenze offerte con l’inserimento di prodotti food e non food. Nel 2018 l’azienda ha iniziato ad investire anche fuori la Campania, imprimendo un importante ed ulteriore sviluppo del business che l’ha portata a superare i 20 milioni di fatturato nel 2021. Ad oggi l’azienda è presente come Gruppo con siti distributivi a Roma, Ancona, Pescara e Isernia, oltre che a San Valentino Torio (SA), Agropoli (SA) e Napoli in Campania, conta oltre 100 tra dipendenti e addetti alle vendite e circa 3.500 clienti raggiunti.