Pescato Cilentano, un progetto di successo

78

Con la presentazione dei risultati presso il Ristorante “Umberto” di Napoli, si conclude il progetto BuonPescato Cilentano, finanziato dal Gruppo di Azione Costiero Costa del Cilento presieduto dal sindaco di Castellabate (Ente Capofila) Costabile Spinelli. Grazie al BuonPescato Cilentano, il GAC ha visitato nel corso dell’estate appena trascorsa 11 Comuni della fascia costiera del Cilento (Agropoli, Castellabate, Montecorice, San Mauro Cilento, Pollica, Casal Velino, Pisciotta, Ascea, Centola, Camerota e Sapri) ospitando presso le suggestive location del PromoTruck e del MiniVillaggio del Pescato 11 Teatri del Gusto realizzati da 9 chef e 11 rappresentanti del mondo della pesca e della produzione agroalimentare e vitivinicola; 11 Laboratori del Mare con 28 relatori e 22 attività didattiche per bambini e famiglie. Ad incrociare la rotta del BuonPescato Cilentano sono stati circa 4500 visitatori. Poco meno di 150 sono stati poi i partecipanti al Concorso “Selfie con Sugherello”, finalizzato ad avvicinare i potenziali fruitori mediante un concorso a premi realizzato scattando foto ricordo con la mascotte del Tour. Ad ottobre inoltre, nelle provincie di Napoli, Salerno, Frosinone e Potenza sono state realizzate attività di informazione presso i Punti Vendita della GDO con insegne Carrefour Market, Sidis, Ciro Amodio, Pick Up e Postiglione. Agli utenti di questo secondo Tour sono stati offerti voucher per usufruire a prezzi vantaggiosi di un pranzo o una cena presso tre Osterie selezionate da Slow Food: Le Tre Sorelle (Casal Velino), Paisà (Agnone Cilento – Montecorice) e Sulle Onde della Collina (Montecorice).