Pianeta birra, sette imprese campane alla fiera di RImini (16-19 febbraio)

80

Oltre 600 aziende, con un aumento da 7 a 10 padiglioni, Beer Attraction continua a crescere e a propiziare business. Queste le aziende campane presenti: Bonavena Brewing di Faicchio (Benevento), Birrificio Karma di Alife (Caserta); Rispo Frozen Food Srl di Maddaloni (Caserta); Lievito&Nuvole Sas di Alessio Manzo e C. di Aversa (Caserta); Kimbo Spa Gma Import Specialità Srl Okorei di Napoli e Microbirrificio di Mariglianella (Napoli).
Beer Actraction, in programma da sabato 16 a martedì 19 febbraio prossimi nel quartiere fieristico di Rimini (ingresso sud da via Emilia), si rivolge esclusivamente agli operatori professionali della filiera. Solo la giornata di sabato 16 febbraio è aperta anche al mondo dei foodies e beer lovers.Giunta alla sua quinta edizione, la manifestazione di Italian Exhibition Group è diventata punto di riferimento per tutti gli operatori del food service. Da un lato è presente la più completa offerta nazionale e internazionale di birre e bevande, dall’altro, con il brand Food attraction, tutto il food per il canale horeca, , che unisce le specialità birrarie alle specialità food per la ristorazione fuori casa.
Alla fiera è rappresentata l’intera filiera grazie alla contemporaneità con BB Tech Expo, la fiera professionale delle tecnologie per birre e bevande. La formula vincente di “fiera nella fiera” mette in relazione tutti i produttori di bevande con le aziende di materie prime, tecnologie processing e packaging.

La 5^ edizione della manifestazione, leader in Italia per le specialità birrarie e le birre artigianali, vedrà un’importante evoluzione. In contemporanea a Beer Attraction, Food Attraction e BB Tech Expo, infatti, sbarca in Riviera l’International Horeca Meeting di Italgrob, l’evento del fuoricasa italiano. Tutti i comparti della filiera del food & beverage sono presenti, dai marchi leader ai birrifici artigianali.Spazio sempre maggiore sarà dedicato al busines internazionale, con la conferma dell’Area Lounge riservata ai buyer esteri e un’attenzione particolare ai mercati di Stati Uniti (presente anche il gigante Usa Brewers Association), Germania, Francia e Spagna (in fiera anche con una collettiva di 12 birrifici valenciani).