Piano City Napoli, dal 12 al 15 ottobre oltre cento eventi in tutta la città

103

Al via da giovedì 12 ottobre Piano City Napoli 2023, la IX edizione del festival promosso dal Comune di Napoli e dall’Associazione NapoliPiano: oltre 100 eventi in 24 loghi pubblici cittadini, tutti con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Trecento i pianisti partecipanti e 34 i concerti nelle abitazioni private, i cosiddetti House Concert, emblema della manifestazione. Coinvolti, dal centro alla periferia, palazzi e monumenti di prestigio come la Basilica di San Giacomo degli Spagnoli, il Castel Capuano, l’Auditorium Porta del Parco di Bagnoli, la Basilica di S. Paolo Maggiore, Foqus – Fondazione Quartieri Spagnoli e molti altri. Il Festival è aperto a tutti i generi musicali dalla classica al jazz, dalla contemporanea al rock e al pop, tutti solo ed esclusivamente al pianoforte con la partecipazione di concertisti professionisti, appassionati e studenti.

Ideatore di Piano City, si legge sull’omonimo sito, è il pianista tedesco Andreas Kern, “riconosciuto e stimato in ambito internazionale per la sua idea di innovazione applicata alla musica. Kern ha dato vita nell’ottobre 2010 al Festival Piano City Berlin riuscendo a coinvolgere 70 salotti e pianisti di fama internazionale, presentando eventi quali “la notte bianca del pianoforte” e la “Piano Battle”. Due giorni in cui Berlino ha respirato nel suono del pianoforte fondendo autorevolezza e magia, grazie alla partecipazione di pianisti del calibro di Ludovico Einaudi, che dal maggio del 2012 ha portato l`idea di Piano City a Milano riscuotendo un successo senza precedenti. La prima edizione di Piano City a Napoli, promossa dalla storica Ditta Alberto Napolitano Pianoforti di piazza Carità, si è tenuta ad Ottobre 2013 con 150 eventi in tutta la città, la partecipazione di circa 250 pianisti e oltre 15.000 visitatori. Grande successo anche nelle successive edizioni fino al boom del 2015, promossa dall’Associazione Napolipiano con il sostegno del Comune di Napoli, in cui, per la prima volta, il festival viene inaugurato con 21 pianoforti nel Colonnato di Piazza del Plebiscito,evento che fino al 2019 ha denotato l’apertura della manifestazione giunta alla settima edizione, dimostrando il consolidamento del proprio valore nel mondo culturale partenopeo”.