Piano Export Sud, presentate a Bari le iniziative Ice-Agenzia

12

Vale 50 milioni di euro e riguarda le regioni Calabria, Campania, Puglia, Basilicata, Sicilia e Abruzzo, Molise, Sardegna. È il nuovo Piano Export Sud II (Pes II) che si rivolge alle imprese micro, piccole e medie con due obiettivi: trasformare le aziende potenzialmente esportatrici in esportatori abituali e incrementare la quota export delle regioni del Mezzogiorno sul totale nazionale. Le prossime iniziative in programma sono state presentate oggi nel quartiere fieristico di Bari, nel padiglione Internazionalizzazione dall’Ice – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, che coordina il Piano per conto del Governo. Il piano – è stato spiegato durante l’incontro da Luigi Raffone dell’Ufficio Coordinamento Marketing Ice – prevede iniziative di promozione internazionale e formazione a favore di micro, piccole e medie imprese, startup, consorzi, reti di impresa, parchi tecnologici, centri universitari e incubatori. I principali mercati esteri di riferimento individuati per le attività sono UE, Russia e Balcani, Cina e Giappone, Usa e Canada. Il Pes II prevede 4 Programmi Operativi Annuali. Il programma 2018-2019 riguarda la seconda annualità. Sono previsti eventi di formazione e di promozione. Gli eventi di formazione si declinano in Ice Export Lab, Corsi su proprietà intellettuale e innovazione e Seminari tecnico-formativi. Gli eventi promozione consistono in Fiere internazionali, Azioni di incoming, Azioni sulla rete d’intermediazione commerciale e Grande distribuzione organizzata, Eventi di partenariato internazionale. “Sui mercati esteri – ha commentato il vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico della Puglia Antonio Nunziante – non si può improvvisare. Occorrono conoscenze e competenze. Per questo nel nostro padiglione abbiamo voluto i desk di tutti gli enti strumentali che si occupano di internazionalizzazione e attrazione investimenti, oltre all’Agenzia Ice, ci sono anche Sace e Simest, Società del gruppo Cassa Depositi e Prestiti che si occupano di assicurazione e finanziamenti per l’internazionalizzazione e Puglia Sviluppo, Società in house della Regione Puglia, che gestisce le agevolazioni regionali a favore degli investimenti produttivi”.