Piano per il lavoro in Campania, De Luca: Il bando sarà pubblicato il 28 giugno

351
In foto Vincenzo De Luca

“Se Dio vuole, il 28 giugno il Ministero della funzione pubblica dovrebbe pubblicare questo benedetto bando per il piano per il lavoro”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, parlando a Radio Crc del corso-concorso rivolto ai giovani della Campania per 10mila posti nella pubblica amministrazione. De Luca ha ricordato che “uno dei motivi per i quali abbiamo discusso per mesi era legato alla mobilità. Siccome parliamo di lavoro a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione, secondo le leggi in vigore dobbiamo prima chiedere se in tutta Italia ci sono dipendenti che si vogliono trasferire. Ci viene data una deroga consentendoci di non essere obbligati alla mobilità, quindi tutti i posti di lavoro a BANDO saranno riservati a giovani campani che trovano lavoro per la prima volta”. De Luca ha poi sottolineato che è ancora in corso una discussione tra Regione e Ministero “sulla validità della graduatoria: per la Regione deve restare in vigore almeno 3 anni, secondo il Ministero le leggi attuali non lo consentono. A me pare sbagliata la posizione del Ministero: non puoi fare un concorso ogni 6 mesi, se hai una graduatoria vecchia di 20 anni capisco che sia inutilizzabile, ma 3 anni credo sia un tempo ragionevole e se tra uno o due anni c’è un altro ente che ha bisogno di personale attinge alla graduatoria senza perdere tempo”. Al Ministero, ha concluso De Luca, “ho detto partiamo, anche in maniera parziale, poi in corsa vediamo di ampliare anche la graduatoria. In Campania concorsi pubblici non si sono mai fatti da quando costituita la Regione. Lo facciamo con la gestione del Formez per garantire il massimo di trasparenza e di oggettività”