Piano socio-economico della Regione Campania: incentivi per 70 mln a pesca e agricoltura

176

Con decreto dirigenziale n. 97 del 19 maggio 2020 la Regione Campania ha adottato gli avvisi pubblici per l’erogazione di un bonus una tantum, in questa fase di crisi economico-finanziaria da Covid-19, a favore delle imprese agricole, delle imprese armatrici di imbarcazioni da pesca ed acquicole, delle imprese del comparto bufalino e florovivaistico. Con questi avvisi, l’Amministrazione regionale dà attuazione alle misure straordinarie a sostegno dell’agricoltura e della pesca previste nel “Piano socio-economico per l’emergenza Covid-19” e dettagliate nella delibera di Giunta 211 del 5 maggio 2020. La Regione Campania mette in campo 70 milioni così ripartiti: 45 milioni per le imprese agricole; 5 milioni imprese armatrici di imbarcazioni da pesca ed acquicole; 10 milioni per le imprese del comparto bufalino; 10 milioni per le imprese del comparto florovivaistico.
Le domande di sostegno relative all’agricoltura e ai comparti bufalino e florovivaistico dovranno essere presentate alla Direzione Generale per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali della Regione Campania esclusivamente per il tramite del Centro autorizzato di Assistenza Agricola (CAA) che detiene il fascicolo aziendale del richiedente a partire da oggi e fino al 10 giugno 2020. Le domande di sostegno riguardanti la pesca e l’acquacoltura dovranno essere presentate all’Ufficio Pesca e Acquacoltura della Direzione Generale per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali della Regione Campania a partire dal 21 maggio 2020 e fino al 9 giugno 2020. Sezione dedicata del portale Agricoltura: http://www.agricoltura.regione.campania.it/comunicati/COVID.html