Piccolo Sant’Andrea, il suggestivo Luxury Hotel nel cuore della costiera amalfitana nato “in onore di papà”

109

Piccolo Sant’Andrea, il cui nome deriva dal patrono di Amalfi, è un Luxury Suite Hotel & Spa aperto nel 2017 dai quattro fratelli, Igea, Bruno, Elvio e Francesco per portare a termine la volontà del padre, Odino Sartori, di aprire questa dimora sospesa tra cielo e mare.
Situato a Praiano, a picco sul mare, completamente incastonato nella roccia, gode di un panorama che riesce ad emozionare davvero tutti offrendo un’esperienza emozionale che travolge l’ospite immergendolo in un panorama divenuto Patrimonio dell’Umanità.
Ognuna delle 27 camere e suite è unica, pensata per regalare ad ogni ospite una vacanza indimenticabile.
Raffinate, informali ma sofisticate, le camere e suite del boutique hotel di Praiano sono dotate di tutti i comfort come materassi Simmons e vasche Jacuzzi. Al loro interno il bianco è il colore predominante ma viene spezzato da tonalità accese date da dettagli come i tipici tessuti della Costiera Amalfitana, per creare un prodotto unico a metà fra le tradizioni locali e un design moderno. Immerse nel verde, con ampi terrazzi panoramici e romantici giardini privati, che assicurano totale privacy in ogni momento.
Dotato di Spa, centro benessere, sauna, bagno turco e ampia piscina coperta con idromassaggio ed una piscina esterna panoramica a picco sul mare dove potersi rilassare e godersi le giornate di vacanza. Un luogo dove corpo e mente vengono rigenerati con bagni stimolanti, saune salutari e massaggi rilassanti, ideali dopo una giornata di attività in spiaggia o in barca.
Il ristorante con terrazza panoramica con vista su Praiano e Positano offre una grande varietà di piatti della cucina mediterranea puntando molto ai prodotti locali, con un tocco innovativo dello Chef Alessio Inno che da quest’ anno guiderà la cucina portando in tavola piatti innovativi nati dalla tradizione Campana.
“L’albergo nasce da una grande passione di nostro padre Odino per la costiera e per Praiano – commenta Bruno Sartori – ed è frutto di anni di sacrifici in cui la nostra famiglia ha cercato di realizzare una struttura capace di esprimere grande fascino, fine accoglienza e tutto lo stupore di un luogo magnifico, tra i più belli in assoluto in Italia”. “In piena armonia e visione col territorio – continua Sartori – proponiamo una realtà in cui si celebra quel sensibile gusto del bello e quell’alto senso di vocalità internazionale tipici della costiera. Proprio come desiderava nostro padre Odino, che è rimasto incantato da Praiano oltre 30 anni fa, ed al quale oggi dedichiamo il Piccolo Sant’Andrea, il cui logotipo di una farfalla stilizzata, vuole essere appunto emblema positivo che racconti bellezza e spirito di libertà”.