Pink City di Franz Cerami a Lisbona su invito dell’ambasciatore Formosa/ Video

115

Una installazione video di circa 20 minuti, che ha animato la facciata del prestigioso Palazzo dei Conti di Pombeiro, situato nel quartiere di Arroios, considerato il quartiere più multiculturale della città. Dopo Jerevan e Capri, Pink City arriva a Lisbona su invito dell’ambasciatore Carlo Formosa e viene proiettata sulla facciata dell’Ambasciata Italiana in Portogallo.
Pink City, installazione digitale dell’artista napoletano Franz Cerami, come un moderno Grand Tour 2.0,si svolge in diversi paesi: Capri, Napoli, Roma, Parigi, Marrakech e Rio de Janeiro, San Pietroburgo, San Paolo, Jerevan, Lisbona. Rappresenta il desiderio di un mondo migliore, un mondo espresso attraverso luoghi a cui viene ridonata una nuova vita, momenti di attraversamento che per la comunità tutta. Come prima di lui Dan Flavin o Christo, Franz Cerami ci lascia in eredità un’immagine, un senso di appartenenza ad un territorio ancestrale ma che muta con e attraverso di noi.
Le immagini di Lisbona sono state girate nel luglio 2021, quando Cerami ha visitato la capitale portoghese su invito dell’Ambasciata d’Italia per una conferenza su design urbano e sostenibilità, organizzata in collaborazione con il Comune di Lisbona. Il dialogo che Cerami ha sviluppato da allora con l’Ambasciata e la città di Lisbona è diventato ora una installazione video. Un modo per dialogare con l’intera popolazione, raccontando di una città globale fatta di molti viaggi e sogni che si incrociano e si intersecano tra di loro. La singolarità del processo artistico di Cerami risiede nell’uso del disegno, che attraverso una serie di tecniche viene trasferito in video e successivamente in videoproiezioni.

L’Artista
La singolarità del processo artistico di Franz Cerami risiede nel principio: la pittura a olio e il disegno a matita sono la base delle sue installazioni. La parola chiave è dipingere, tutte le sue opere nascono dal più semplice gesto creativo che attraverso una serie di tecniche viene trasferito in video e successivamente in videoproiezioni. Franz Cerami è nato nel 1963 a Napoli, dove risiede. È artista digitale e docente di Retorica e Storytelling Digitale presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli ed in master e workshop internazionali.
È stato Direttore Artistico di Monumedia, Mostra Internazionale sui Linguaggi Digitali applicati ai Beni Culturali. Ha diretto per dieci anni Corto Circuito, Festival di Comunicaizone audiovisiva breve. Tra le sue opere di maggior rilievo vanno ricordate: Miss Digital World, instalazione sulla belelzza virtuale, le installazioni di videomapping Cam Portraits e Ovo Mapping Faces; le isntallazioni luminose Lighting Flowers e Lipstick Portraits, l’installazione site specific Eggs & Skulls commissionata dal Museo Madre.
“La sua cifra artistica presenta radici ben salde a Napoli, la sua terra, e dopo l’endorsement americano di CNN e Wired l’arte digitale di Franz Cerami non
conosce confini” (Artribune).