**Pisa: omicidio Novak, l’assassino confessa, ‘Sono stato io’** (2)

18

() – Il corpo venne scoperto dopo una battuta effettuata dagli agenti della polizia di Pisa nei pressi del punto in cui il cellulare della giovane ucraina aveva smesso di trasmettere segnali il giorno della sua scomparsa. Il corpo è stato riconosciuto dell’anello che le era stato regalato dal fidanzato spagnolo e che lei portava non all’anulare ma al dito medio.