Pizza patrimonio Unesco, ancora festa a Napoli: lunghe file per i tranci gratis

111

Ancora festa a Napoli dopo il riconoscimento dell’Unesco che ha dichiarato l’arte dei pizzaiuoli napoletani Patrimonio culturale dell’umanità. Per festeggiare, oggi in piazza Del Gesù, pizza gratis per napoletani e turisti realizzate da pizzaioli che ogni anno partecipano al Napoli Pizza Village. Un’iniziativa che ha catturato quanti erano nei vicoli del Centro storico in questi giorni molto affollato. Lunghe infatti le file agli stand per riuscire a gustare una pizza. Una festa a cui, tra gli altri, ha partecipato anche il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Con lui i pizzaioli hanno voluto immortalare questa giornata con selfie. E a coniugare due delle massime espressioni culturali di Napoli, “l’arte della pizza e l’arte presepiale, un grande presepe realizzato interamente con la pizza. “Questo riconoscimento è una grande vittoria per la città – ha detto il sindaco – Napoli nel mondo si presenta con una potenza sempre più forte e questo grazie all’arte della pizza e alle donne e uomini pizzaiuoli, alla profonda tradizione che si unisce alla fantasia e alla creatività. Questo risultato consolida molto la posizione di Napoli nel mondo e non è casuale che sia stato ottenuto in questo momento storico un cui di Napoli si parla con una declinazione diversa rispetto al passato. Il riconoscimento è al calore napoletano di cui la pizza è espressione”.