Pizza Village, tutto pronto per la Caputo Cup: in gara più di 600 pizzaiuoli

89

Oltre 600 pizzaioli provenienti da 40 Paesi, pronti a sfidarsi a colpi di ricette gustose e abilità nella preparazione: è la diciassettesima edizione del Campionato Mondiale del Pizzaiolo – Caputo Cup, che rappresenta l’appuntamento più atteso per i contest del Napoli Pizza Village, in programma dall’1 al 10 giugno sul lungomare di Napoli. Dal 4 giugno al via alle sfide sul palco allestito alla Rotonda Diaz che vedrà le sfide nelle 9 categorie di gara inclusa quella riservata alla pizza fritta, alla pizza acrobatica e di velocità. Ma ci sono anche trofei collaterali come il “Contest Trenitalia” che premia la pizza più veloce: i pizzaioli del Napoli Pizza Village, si sfideranno nella realizzazione di pizze nel minor tempo possibile. Il premio sarà offerto da Trenitalia, vettore ufficiale del Napoli Pizza Village, con il quale si intensifica sempre più la collaborazione, confermando anche per questa edizione uno sconto pari al 30% sia sul menù, per chi presenta un biglietto Frecciarossa, sia sui biglietti del treno per raggiungere Napoli se si ha già un biglietto online per la manifestazione. Ma la pizza è anche arte e nel “Contest Ciao” sarà premiata la specialità realizzata nel modo più artistico, dall’azienda Ciao il Pomodoro napoletano. Ma anche i non professionisti potranno imparare l’arte dei pizzaioli con la scuola di pizza del Napoli Pizza Village realizzata in collaborazione con Casa Rossopomodoro e organizzata anche con Molino Caputo che prevede un calendario con due lezioni per ciascuna serata (ore 19,00 e 20,00) rivolte agli amatori che vorranno scoprire come realizzare la pizza napoletana nei forni domestici grazie a 19 grandi maestri Pizzaioli. Per partecipare basta una prenotazione sui siti www.pizzavillage.it e/o www.casarossopomodoro.it e di una offerta di un contributo minimo di 20 euro a favore dell’Associazione Onlus “Un Cuore per Amico” diretta da Carlo Vosa.