Politica: Quadro Curzio, ‘strada da seguire è liberalismo solidale alla Einaudi’

10

Roma, 24 ago. (Adnkronos) – “Posso dire che il liberalismo in Italia, come in altre democrazie, ha tante declinazioni e nella nostra Repubblica ha avuto e ha un indiscutibile riferimento in Luigi Einaudi che ha segnato una tappa fondamentale nella nostra storia sia come studioso sia come Costituente e antifascista sia come Presidente della Repubblica dal 1948 al 1955” Così l’economista Alberto Quadro Curzio commenta su Il Giornale la lettera di Silvio Berlusconi nella quale il leader di Fi rilancia la necessità di una rivoluzione liberale.