Pollena Trocchia, nuova toponomastica: il Comune ricorda Vincenzo Liguori e don Michele Mauro Sannino

49

La memoria di Vincenzo Liguori, vittima innocente della criminalità organizzata, e di don Michele Mauro Sannino, per anni alla guida della locale parrocchia San Gennaro, sarà impressa nella toponomastica cittadina. Nel corso dell’ultima riunione della giunta comunale guidata dal Sindaco Francesco Pinto, infatti, sono state approvate due delibere di intitolazione di altrettanti spazi pubblici a due indimenticate figure della comunità cittadina di Pollena Trocchia. In particolare è stato stabilito di intitolare la piazzetta edificata nel corso dei lavori di riqualificazione del Rione Micillo a Vincenzo Liguori, cittadino di Pollena Trocchia tragicamente ucciso nel gennaio del 2011 nella città di San Giorgio a Cremano, colpito da un proiettile vagante mentre lavorava nella sua officina meccanica. A don Michele, invece, sarà intitolato il Parco Ludico-Ricreativo recentemente nato in località Parco Europa a seguito della riqualificazione dell’area a verde ivi situata. “L’intitolazione della piazzetta del Rione Micillo al compianto Vincenzo Liguori da un lato rappresenta un modo per rendere onore e tener viva la memoria di un nostro concittadino, amato e stimato dalla nostra comunità in quanto onesto uomo e padre di famiglia, dall’altro vuole contribuire a diffondere gli ideali di legalità e giustizia presso la cittadinanza, orientando e formando le giovani generazioni al rifiuto dell’illegalità e della criminalità organizzata” ha detto il Sindaco Pinto. “A don Michele dedicheremo invece il Parco Ludico-Ricreativo, un’area che ha contribuito a rendere viva organizzando al suo interno diverse iniziative di fede e socializzazione. È il giusto omaggio a chi ha rappresentato una guida spirituale per diverse generazioni di nostri cittadini, contribuendo a diffondere la cultura del rispetto reciproco, della solidarietà sociale e della condivisione” ha concluso il Primo cittadino di Pollena Trocchia.