Pollena Trocchia, sabato il sorteggio pubblico per la scelta degli scrutatori

60
in foto Francesco Pinto, sindaco di Pollena Trocchia (Napoli)

È ancora una volta quella del sorteggio pubblico la strada individuata dalla Commissione Elettorale Comunale, su proposta del Sindaco Francesco Pinto in qualità di presidente della stessa, per designare gli scrutatori che saranno impegnati nelle operazioni relative alle elezioni politiche per il rinnovo del Parlamento italiano, fissate per il prossimo 4 marzo. L’appuntamento con questo importante momento di trasparenza è fissato per sabato 10 febbraio a partire dalle ore 10:30 presso la casa comunale. Qui tutti i nomi dei 1060 cittadini iscritti nell’apposito albo saranno inseriti in un’urna dalla quale saranno poi estratti, davanti agli occhi di tutti coloro che vorranno presenziare, i 48 scrutatori titolari e gli altrettanti supplenti da assegnare a ciascuno dei 12 seggi di Pollena Trocchia. Dopo le amministrative del 2013, le europee del 2014, le regionali del 2015 e i due appuntamenti referendari del 2016, il comune vesuviano rinnova una scelta improntata alle pari opportunità e, appunto, alla trasparenza. “Nel corso degli anni la pratica del sorteggio pubblico promossa dalla Commissione Elettorale è divenuta ormai prassi, sostituendo il metodo precedente in base al quale si sceglievano i nomi degli scrutatori in una stanza chiusa del Comune. Sono particolarmente soddisfatto di aver promosso e visto l’introduzione di questa novità, che auspico sia confermata anche da chi mi seguirà alla guida del paese. È, infatti, l’unico modo per garantire pari opportunità a tutti gli iscritti all’Albo e piena trasparenza” ha detto la fascia tricolore di Pollena Trocchia, Francesco Pinto. Proprio nell’ottica della trasparenza il sorteggio sarà ripreso dalle telecamere del blog amatoriale Informiamo Pollena Trocchia, che trasmetterà le attività in diretta sulla sua pagina Facebook.