Pollena Trocchia, a Villa dei Marchesi la prima mostra di arte presepiale

83

Apre al pubblico, sabato 10 novembre, la prima mostra di arte presepiale in Villa dei Marchesi Cappelli a Pollena Trocchia (Napoli). L’evento si protrarra’ sino al 23 dicembre e, oltre all’esposizione della collezione di sculture e scenografie presepiali, include anche la visita al giardino con musiche del coro di canzoni natalizie, novena degli zampognari, approfondimenti didattici per scuole e un’area enogastronomica. La mostra e’ un’accurata selezione di opere, suddivise in scenografie e sculture presepiali, appartenenti alla collezione privata dei coniugi Giuseppe Maione e Anna Sorrentino che da oltre trenta anni collezionano pastori, presepi, scogli di diversi maestri artigiani e artisti campani. La passione per la tradizione artistica e artigiana napoletana – si legge in una nota – e’ l’elemento che ha permesso la realizzazione di questa maestosa e preziosa raccolta, che sara’ resa accessibile al pubblico con lo scopo di promuovere attivita’ artistiche e culturali nel territorio vesuviano. L’esposizione presenta oltre venti lavori che spaziano da scenografie presepiali in stile Settecento napoletano a sculture in terracotta preziosamente custodite in scarabattole. Tutti i lavori sono stati realizzati seguendo scrupolosamente le tradizioni settecentesche, dai materiali alle tecniche. L’evento patrocinato dal Comune di Pollena Trocchia e’ in collaborazione con Villa Egea, struttura storica di Massa di Somma (Napoli). Villa dei Marchesi Cappelli, attualmente e’ di proprieta’ delle Suore Compassioniste, lascito dei Marchesi Cappelli che la acquisirono nel 1833. In precedenza la villa fu abitata dai Marchesi del Tito. La residenza e’ una splendida villa vesuviana storica del XVII secolo, edificata nel punto piu’ elevato di Pollena Trocchia, dislocata su piu’ livelli, circondata da uno splendido giardino e un’imponente terrazza che affaccia su tutto il Golfo di Napoli.