Pomigliano Jazz, due settimane di musica all’ombra del Vesuvio

56

Due settimana di musica, e non solo, sul Vesuvio e in siti archeologici della Campania, tra esclusive nazionali, produzioni originali e star internazionali. E’ questo il Pomigliano Jazz la cui XX edizione avrà inizio sabato prossimo. Si comincia con il trio dello svedese Bobo Stenson (unica data in Italia) al Palazzo Mediceo di Ottaviano, poi il 30 il concerto al tramonto al cratere del Vesuvio con un trio inedito italo-brasiliano: Enrico Rava, Maria Pia De Vito, Roberto Taufic. L’1 settembre nel chiostro del Santuario della Madonna dell’Arco tocca a un quintetto inedito con il mito Archie Shepp (unica data in Italia) e il 2 alle Basiliche paleocristiane di Cimitile, Steve Coleman & Five Elements (unica data in Italia). Concerti fino al 13 settembre (chiude Goran Bregovic). In programma, inoltre, laboratori del gusto a cura di SlowFood, la mostra celebrativa dei 20 anni del festival, spettacoli per bambini, seminari di guida all’ascolto del jazz, il progetto”Green Jazz”, visite guidate e itinerari turistici.