Pon, che boccata d’ossigeno

22

Sembra che toccherà proprio al ministro Graziano Delrio dare il suo imprimatur al nuovo “sistema mare”, la costituenda rete dei porti italiani. Il percorso non è breve e non scevro di insidie, anche se in Campania tutti sembrano ormai aver metabolizzato l’iea dell’accorpamento politico-istituzionale dei porti di Salerno di di Napoli. È notizia di questi ultimi giorni, finalmente, l’approvazione da parte di Bruxelles del Pon Ricerca e Innovazione per il Mezzogiorno: 1286 milioni di euro, dei quali il 28 per cento con cofinanziamento regionale di Campania, Puglia, Calabria e Sicilia e di quelle in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna). I dati di previsione sono tutti ottimistici, a partire dai 3.164 nuovi ricercatori che potranno lavorare nelle infrastrutture di ricerca. Kimbo, il marchio rinomato del caffè made in Naples, continua a farsi onore all’estero battendo addirittura il tea all’inglese in casa propria. Kimbo ha infatti conquistato la catena di James Oliver, ristoratore divenuto famoso anche grazie alla TV. In alcuni tra i posti più rinomati di Londra, Piccadilly, Victoria Street, l’aeroporto di Gatwick, Kimbo sarà offerto ai clienti, con il tocco magico delle miscele dello chef. Alla prossima.