Por Fesr, in Campania oltre 4 miliardi di euro: ecco il quadro completo

49

Campania innovativa, Campania verde e Campania Solidale: sono queste le tre linee di intervento su cui è incentrata la strategia regionale del Por Fesr 2014-2020. A spiegarlo questa mattina il governatore Vincenzo De Luca insieme ai dirigenti nazionali ed europei del Fondo di Sviluppo Regionale in un seminario organizzato a Villa Pignatelli a Napoli. Al tavolo oltre al presidente, Charlina Vitcheva, direttrice Crescita intelligente e sostenibile e Europa meridionale della Direzione Generale 20160321 103135della Politica regionale e urbana della Commissione Europea, Serena Angioli, assessore ai Fondi Europei, Sergio Negro, direttore generale dell’Autorità di Gestione del Programma Fesr 2014-2020, Vincenzo Donato, capo dipartimento delle Politiche di Coesione, Maria Ludovica Agrò, direttore generale dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, Carmine Di Nuzzo, del ministero dell’Economia e delle Finanze Igrue. Presenti anche alcuni dei principali stakeholder, come Piero Salatino, Università Federico II di Napoli, Gino Finizio, Seconda Università di Napoli, Vincenzo Belgiorno, Università di Salerno, Alessio Fasano, Massachusetts General Hospital, Salvatore Nappi, Telecom Italia, e Stefano Boeri,  architetto e urbanista. 20160321 102909

In tutto la Campania ha a disposizione oltre 4 miliardi di euro suddivisi in undici assi. Grande attezione per ricerca e innovazione, ambiente e sviluppo urbano. Scarica qui tutti i dati del nuovo Por

 

POR Campania – FESR 2014-2020