Portici, ai via il bando per la concessione dei locali della Reggia

61

Continua il percorso di valorizzazione del complesso monumentale della Reggia di Portici. A partire da oggi, infatti, tutti gli interessati potranno partecipare all’avviso pubblico per l’assegnazione in concessione dei locali, di proprietà dell’Ente, posti su via Università”. Ad affermarlo è David Lebro, Consigliere Delegato al Patrimonio, Infrastrutture e Lavori Pubblici della Città metropolitana e Capogruppo de “La Città-Campania Domani” al Consiglio comunale di Napoli. “Il bando – spiega Lebro – che si inserisce nel percorso di riqualificazione del prestigioso sito borbonico, individua ben 11 locali, posti al piano terra del complesso immobiliare della Reggia, prospicienti la via Università, che saranno affidati in concessione ad operatori economici. Nello specifico, saranno ritenute idonee le attività di tipo terziarie, commerciali e/o artigianali o anche associazioni culturali e/o di interesse con il sito reale, capaci di innescare meccanismi di rivitalizzazione del Sito stesso. Le attività da allocare potrebbero riguardare: attività di ristorazione, punto di ristoro con degustazione e vendita di prodotti enogastronomici tipici, vineria, caffè letterario, botteghe e/o laboratori di artigianato locale di tipo creativo e artistico, editoria e commercio librario, o attività di servizio al turismo. La durata della concessione sarà di 12 anni, con possibilità di rinegoziazione da esercitare un anno prima della scadenza del contratto”. “La finalità di questo bando – conclude Lebro – è duplice: valorizzare il complesso monumentale, concepito nella sua valenza di attrattore turistico e culturale per tutto il territorio vesuviano-costiero e riqualificare il contesto urbano cittadino, che dopo gli affidamenti in concessione dei locali con attività, naturalmente compatibili con il contesto di pregio storico-artistico e culturale del sito, cambierà completamente aspetto”.