Portici, alla Reggia si presenta il Museo del’arte e del vino

219

“Il Vino è Cultura” è il messaggio che il Mavv Wine Art Museum lancia venerdì 17 maggio, alle ore 14,30, in occasione della presentazione alla Reggia di Portici del Museo dell’arte del vino e della vite, innovativa struttura che, con i suoi exhibit multimediali, laboratori didattici e percorsi sensoriali e di realtà virtuale, si rivolge non solo al pubblico di appassionati ed enoturisti, ma anche agli studenti per una conoscenza del mondo del vino all’insegna del bere consapevole.
Dopo gli interventi di Gaetano Manfredi, rettore dell’Università di Napoli Federico II; Matteo Lorito, direttore del Dipartimento Agraria; Enzo Cuomo, sindaco di Portici, ci saranno i saluti di Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania; Luigi de Magistris, sindaco di Napoli; Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia; Ciro Fiola, presidente della Camera di commercio di Napoli.
I temi della cultura del vino, del bere consapevole e della prevenzione dell’alcolismo giovanile saranno affrontati da Luigi Moio, responsabile della sezione “Scienza della vigna e del vino”, del Dipartimento Agraria; Stefano Mazzoleni, direttore del Centro Musa (Musei delle Scienze agrarie); Antonio Limone, direttore generale dell’Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno; Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della Fondazione Univerde; Rosanna Romano, direttore generale delle Politiche culturali e Turismo della Regione Campania; Ciro Giordano, presidente del Vesuvio Dop Consorzio Tutela Vini; Francesco Bellofatto, coordinatore di Wine Experience e Campagna Bere Consapevole; Eugenio Gervasio, Founder & Ceo Mavv Wine Art Museum. Modera il giornalista Luciano Pignataro. Seguiranno lavisita al Wine Art Museum con il Comitato tecnico-Scientifico del Mavv, e la presentazione del percorso didattico e degli exhibit multimediali realizzati da Protom Group e Okotek. Infine sarà presentato il magazine Wine Experience e ci sarà un brindisi inaugurale.
Nel corso della visita il regista Arash Radpour presenta “Suonare il vino – Bolero diVino”, con il musicista Robert Tiso, opera prodotta da MAVV Wine Art Museum.

GLI OBIETTIVI
Ospitato a Portici dal Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II, il Museo dell’Arte del Vino e della Vite (Mavv WIine Art Museum), promosso da un gruppo di manager e professionisti tra cui Eugenio Gervasio, Paolo Fiorentino e Francesco Castagna, intende far conoscere il mondo del Vino anche come patrimonio artistico, culturale, scientifico e storico del territorio, promuovendo il settore enologico come risorsa dello sviluppo economico.
Il Mavv Wine Art Museum si avvale di un Comitato scientifico che vede la partecipazione, tra gli altri, di Matteo Lorito, direttore del Dipartimento di Agraria; Luigi Moio, ordinario di Enologia; Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della Fondazione Univerde; Francesco Castagna, Innovatore e Cts “Ricerca e Sviluppo” Unione Italiana Vini; e Gennaro Rispoli, direttore del Museo Arti Sanitarie e Farmacia Storica degli Incurabili.