Portici, città dei giovani: via al festival della creatività

34

Portici città dei giovani. Al via il Festival di creatività giovanile e beni comuni. Dal 3 al 5 settembre 2015, in Villa Savonarola una tre giorni organizzata dall’assessorato alle Politiche giovanili guidato Valentina Maisto, dedicata al tema “Dal Mondo alla Città. Pensare globale, agire locale”, sul tema delle influenze straniere sui vari generi artistici (canto, danza, teatro, letteratura, pittura, fotografia, writing) praticati e sperimentati dai giovani della città di Portici. L’iniziativa intende promuovere la creatività giovanile, di gruppi, associazioni e singoli con finalità culturali e creative e favorire la partecipazione attiva della cittadinanza nell’organizzazione e produzione di attività culturali; sviluppare una rete diffusa sul territorio di associazioni giovanili e singoli creativi. Il tutto nella cornice di stands espositivi, laboratori e punti informativi relativi alle questioni dei beni comuni (acqua pubblica, rifiuti zero, consumo critico, antiusura ed antiracket, riuso e riciclo dei materiali, teatro-terapia come strumento di miglioramento delle disabilità, democrazia e diritti, laboratorio di arti tradizionali e ‘pasta Madre’, promozione del territorio attraverso ricostruzioni fotografiche storiche). Parteciperanno sul piano artistico: Clevi, Domenico Gaudino, Escape project Napoli, Fabrizio Palumbo, The Fly in wine, Jan, Iris Accademia danze orientali, Iro, Kafka sulla spiaggia, Lorenzo Venomino, Open Mind, Purple Buddha Cash, Raffaele Arcari, Riot Vesuvio, Vincenzo Veneruso. Gli stands saranno a cura delle associazioni: Asso tutele – diritti; Comitato Beni Comuni Portici; Cooperativa Brachini; Miglio d’Oro Art; Semi di Pace; Tells Italy; Vesuvio Underground. Nell’ambito del Festival, il Forum dei giovani di Portici – che ha curato la rassegna dei writers intitolata ‘Mediterraneo, contaminazioni culturali’- premierà il vincitore del ‘Logo Contest’, Riccardo Cirillo.