Portici, riapre parzialmente il bosco della Reggia

80

Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco metropolitano, Luigi de Magistris per la restituzione ai cittadini di una prima parte di un’importante area storica e naturalista di un importante bene artistico come il Bosco della Reggia di Portici. Infatti, oggi dopo circa tre mesi di chiusura e dopo la verifica positiva sullo stato di sicurezza del bosco da parte dei tecnici della “Città Metropolitana di Napoli e della società “Armena”, è stato riaperto una parte del bosco della reggia di Portici. In particolare l’area di collegamento dell’ingresso di Corso Umberto I con il laghetto e quella della Prateria con accesso da via Marittima. Nel frattempo continueranno i lavori dei tecnici e degli agronomi della Città Metropolitana e della società Armena per verificare le condizioni di sicurezza del restante tratto che collega il laghetto con la prateria in modo da ristabilire al più presto l’intero originario percorso. Nella prospettiva della riapertura dell’intero basco della Reggia. Per realizzare ciò, e grazie anche alle verifiche dei tecnici già effettuate, si procederà nelle prossime settimane, d’intesa con la Sovrintendenza, all’eliminazione degli alberi che attualmente costituiscono un pericolo per la sicurezza dell’area. La riapertura, rappresenta un importante primo risultato frutto dell’impegno della Citta Metropolitana di Napoli ed in particolare del Consigliere delegato al “Grande progetto Pompei” Michele Maddaloni che, anche su sollecitazioni del Sindaco di Portici, Vincenzo Cuomo, si è adoperato e si adopererà affinché la cittadinanza possa di nuovo beneficiare dell’intero bosco della Reggia.