Porto di Napoli, presto nuovi gate al Beverello

66

Il traffico marittimo tra Napoli e le principali isole del Golfo “e’ importante perche’ interessa 6 milioni e mezzo di passeggeri all’anno. Nel brevissimo periodo stiamo facendo piccole operazioni di miglioramento dei servizi e realizzeremo entro mangio i gate di accesso al Beverello, razionalizzando le attuali banchine. Entro giugno metteremo in servizio il tabellone elettronico, che da due anni e mezzo non funziona, con i monitor in ciascun gate per avvisare degli arrivi e delle partenze”. E’ il progetto annunciato all’agenzia Dire dal presidente dell’Autorita’ portuale del Mar Tirreno Centrale, Pietro Spirito. Per servire i passeggeri che da Napoli si recano a Ischia, Capri e Procida “stiamo progettando il nuovo Molo Beverello – assicura – che e’ la nuova stazione passeggeri di cui si sta discutendo in questi giorni il progetto definitivo in Conferenza di servizi. Chiuderemo la conferenza di servizi nel mese di maggio, dopodiche’ abbiamo gia’ presentato al ministro Graziano Delrio la richiesta di finanziamento e, una volta ottenuto, si passera’ al progetto esecutivo e poi alla gara per la realizzazione della Stazione Marittima”. Il presidente dell’Autorita’ portuale, in vista dell’estate, pensa anche ai croceristi, per cui “stiamo lavorando da adesso per il 2019 con le grandi compagnie perche’ Napoli riprenda un ruolo che quest’anno vedra’ tutti i porti del Mediterraneo in difficolta’ Dobbiamo lavorare – spiega Spirito – per arricchire la qualita’ del valore aggiunto del porto di Napoli sulle crociere, per vederne i frutti nel 2019”.